Sab 13 Aprile 2024

Banksy, la Ragazza in lutto tornerà a Parigi. Nove arresti in Francia per il furto dell'opera in memoria delle vittime del Bataclan

Notizie dal webBanksy, la Ragazza in lutto tornerà a Parigi. Nove arresti in Francia per il furto dell'opera in memoria delle vittime del Bataclan

La porta d’emergenza del Bataclan, rubata un anno fa, era nascosta a Sant’Omero (Teramo) in un casolare lungo una strada di passaggio dove, secondo le ipotesi investigative, dovevano avvenire le…, La porta d’emergenza del Bataclan, rubata un anno fa, era nascosta a Sant’Omero (Teramo) in un casolare lungo una strada di passaggio dove, secondo le ipotesi investigative, dovevano avvenire le visite di eventuali compratori e il perfezionamento della vendita con il trasferimento poi verso il paese dell’acquirente di FQ | 27 Giugno 2020 Tornerà probabilmente molto presto in Francia la porta con la Ragazza in lutto di Banksy rubata al Bataclan di Parigi e disegnato dall’artista britannico in memoria delle vittime dell’attacco terroristico nel novembre del 2015. Dopo il ritrovamento dell’opera in Abruzzo da parte dei carabinieri francesi e italiani stanno organizzando il rientro nella capitale francese – come riporta Il Messaggero – per il 14 luglio, data della Festa nazionale francese. L’esposizione avrà luogo all’Unesco di Parigi. La porta d’emergenza del Bataclan, rubata un anno fa, era nascosta a Sant’Omero (Teramo) in un casolare lungo una strada di passaggio dove, secondo le ipotesi investigative, dovevano avvenire le visite di eventuali compratori e il perfezionamento della vendita con il trasferimento poi verso il paese dell’acquirente. Nei giorni scorsi la polizia francese ha arrestato nove cittadini magrebini che secondo l’accusa sarebbe in qualche modo collegato al connazionale che lo scorso anno avrebbe portato l’opera in Italia lasciandola nella custodia all’imprenditore di Tortoreto (Teramo) titolare di un B&B che , nelle scorse settimane, l’ha spostata nel casolare a Sant’Omero, dove è stata ritrovata dai Carabinieri di Alba Adriatica (Teramo) assieme alla polizia francese. Il filone italiano dell’indagine, coordinato dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo dell’Aquila su indicazione della stessa magistratura d’oltralpe, vede indagato per ricettazione anche di un mediatore, un 60enne di Giulianova (Teramo), oltre allo stesso titolare del B&B, tutti già interrogati. L’imprenditore teramano si è difeso sostenendo che non conosceva il valore dell’opera e che si è limitato a fare, Continua a leggere su: Ilfattoquotidiano. esso

Superenalotto, oggi centrato un ‘5+1’ da oltre 637mila euro

(Adnkronos) – Nessun ‘sei’ al concorso Superenalotto – SuperStar numero 59 di oggi, 13 aprile 2024. E’ stato centrato un ‘5+1’ da 637.069,52...

Attacco Iran, ‘allerta totale’ in Israele: nuove misure d’emergenza

(Adnkronos) – L'”allerta totale” è stata dichiarata dall’esercito di Israele per un possibile attacco dell’Iran. Il portavoce delle forze di difesa israeliane ha precisato...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!