Sab 25 Maggio 2024

Bar e ristoranti in crisi, fatturati dimezzati per un'impresa su tre

Notizie dal webBar e ristoranti in crisi, fatturati dimezzati per un'impresa su tre

Bar e ristoranti in crisi, fatturati dimezzati per un’impresa su tre, Che la ripresa sarebbe stata lunga e difficile era una previsione fin troppo facile. Nonostante la fine del lockdown, infatti, bar e ristoranti continuano a fatica, soprattutto nelle mete turistiche, nei centri cittadini e nei quartieri ad alta densità di uffici. SMART WORKING E CROLLO TURISMO, DOPPIO COLPO DA KO – Un’impresa su tre registra un calo oltre la metà del fatturato, e il 21,8% – oltre due attività su dieci – temono la chiusura. Se la situazione dovrebbe continuare, l’87,5% degli intervistati valuterà di ridurre i dipendenti definitivamente. È quanto emerge da un sondaggio condotto tra circa 300 imprese associate a Fiepet, la federazione italiana dei pubblici esercizi aderente a Confesercenti. Impressionante lo svuotamento delle città: quest’estate, infatti, mancheranno all’appello, oltre ai circa 11 milioni di turisti stranieri, almeno 1,6 milioni di dipendenti pubblici in smart working. Un fenomeno evidente soprattutto nelle grandi città: i lavoratori agili a Roma sono quasi mezzo milione, a Milano circa 269mila. Un quadro che per le imprese è al limite della sostenibilità: se la situazione non dovrebbe stabilizzarsi al più presto, il 62,1% delle imprese teme di dover rinunciare all’attività. “La situazione è critica: le attività non possono durare a lungo in questo stato”, commenta Giancarlo Banchieri, Presidente di Fiepet Confesercenti. “È urgente trovare delle soluzioni. In primo luogo, dobbiamo rinforzare e prolungare le misure di sostegno per le imprese e per i lavoratori: il periodo di cassa integrazione sta per finire, e se la fase critica continuerà molti imprenditori saranno costretti a ridurre il numero dei dipendenti. La nostra proposta è di estendere anche alle attività di somministrazione gli sgravi contributivi già previsti per il turismo agli imprenditori che riassumono i dipendenti in cassa integrazione. Così si sostiene chi riapre e lo Stato avrà meno persone in cassa integrazione ”. “La fase, Continua a leggere su: Quifinanza.it

Meloni e l’ironia sul monopolio Rai: “L’unica Telemeloni che esiste è questa”

(Adnkronos) - "L'unica Telemeloni che esiste è questa, il resto sono fake news di una sinistra che essendo abituata a occupare la televisione...

Caso Yara, procura chiede archiviazione pm. Bossetti si oppone: ‘Lei ha mentito’

(Adnkronos) - "Abbiamo chiesto che non gli sia consentito di accedere a questi reperti, né ora né mai, né per la revisione né...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!