Sab 25 Maggio 2024

Coronavirus, Speranza: stop aa ingressi da Serbia, Montenegro e Kosovo

Notizie dal webCoronavirus, Speranza: stop aa ingressi da Serbia, Montenegro e Kosovo

Si allunga la lista dei Paesi a rischio Covid dai quali è vietato l’ingresso e il transito in Italia. Il ministro della Salute: «Nel mondo epidemia è nella fase più…, Nuova ordinanza del ministro Si allunga la lista dei Paesi a rischio Covid dai quali è vietato l’ingresso e il transito in Italia. Il ministro della Salute: «Nel mondo epidemia nella fase più dura, serve prudenza» Il balletto delle mascherine: dove sono obbligatorie e dove no dal 15 luglio Si allunga l’elenco dei Paesi a rischio Covid Italia. Il ministro della Salute: «Nel mondo epidemia nella fase più dura, serve prudenza» 1 ‘di lettura «Ho firmato una nuova ordinanza che aggiunge Serbia, Montenegro e Kosovo alla lista dei Paesi a rischio». Lo ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, sottolineando che «chi è stato negli ultimi 14 giorni in questi territori ha il divieto di ingresso e transito in Italia». «Nel mondo l’epidemia è nella fase più dura – ha concluso Speranza -. Serve la massima prudenza per difendere i progressi che abbiamo fatto finora ». La nuova stretta arriva dopo lo stop ai voli da 13 Paesi annunciati nei giorni scorsi dallo stesso Speranza, che aveva assicurato:« Aggiorneremo costantemente questa lista e per tutti gli arrivi da paesi extra europei ». Serbia, Montenegro e Kosovo si aggiungono quindi agli altri Paesi già inclusi nella black list (Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana) decisa con ordinanza dal ministro della Sanità. Caricamento in corso … ., Continua a leggere su: Il Sole 24 Ore

Mutui, tassi fisso e variabile oggi: andamento e previsioni

(Adnkronos) - Negli ultimi mesi, le banche hanno iniziato una progressiva riduzione dei tassi praticati alle famiglie con il tasso medio fisso che...

Israele, Corte Aja ordina stop offensiva su Rafah ma raid continuano

(Adnkronos) - La Corte suprema delle Nazioni Unite ha ordinato a Israele di fermare “immediatamente” l'assalto militare alla città meridionale di Gaza, Rafah,...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!