Sab 25 Maggio 2024

'Eyennovation', 18 giorni dedicati alle malattie degenerative degli occhi

Notizie dal web'Eyennovation', 18 giorni dedicati alle malattie degenerative degli occhi

Roma, 20 lug. (Adnkronos Salute) – Diciotto giorni dedicati alle malattie degenerative oculari. È iniziato – quest’anno in forma virtuale – il 13 luglio e si concluderà il 31 luglio…, Roma, 20 lug. (Adnkronos Salute) – Diciotto giorni dedicati alle malattie degenerative oculari. È iniziato – quest’anno in forma virtuale – il 13 luglio e si concluderà il 31 luglio ‘Eyennovation’, il meeting scientifico promosso da Novartis sull’innovazione in questo campo, occasione di aggiornamento per i medici sulle nuove opportunità diagnostico-terapeutiche e per un confronto sull’ottimizzazione dell’accesso alla cura per i pazienti, in un momento in cui gli oftalmologi si trovano a dover fronteggiare uno scenario altamente complesso e delicato. “Nei Paesi industrializzati come l’Italia- spiega Federico Ricci, responsabile scientifico del Congresso – si sta assistendo ad un aumento dell’incidenza delle patologie oculari legate all’invecchiamento, e si stima che il numero di persone con problemi alla vista potrebbe triplicare nei prossimi decenni. Si tratta di condizioni croniche, degenerative ed altamente invalidanti che richiedono una riorganizzazione dei percorsi diagnostici e terapeutici in grado di garantire ai pazienti la migliore assistenza e la possibilità concreta di accedere tempestivamente e in maniera equa ed appropriata alle cure più innovative “. La degenerazione maculare senile e il glaucoma, per esempio, rappresentano i principali responsabili della perdita della vista negli over 60, mentre la retinopatia diabetica colpisce principalmente in età lavorativa. “Si tratta di patologie – indicare gli specialisti – caratterizzate da un significativo impatto economico e sociale arginabile attraverso strategie di sanità pubblica che puntino alla diagnosi precoce e all’accesso tempestivo alle cure più efficaci. L’attuale assetto dell’assistenza oftalmologica, al contrario – Sottolinea – mostra molti problemi riconducibili alla spiccata disomogeneità territoriale dell’offerta diagnostico-terapeutica, che si traduce per il paziente in ritardo diagnostico e difficoltà nell’accesso al trattamento “. In Italia, ad esempio, il gold standard terapeutico per la degenerazione maculare essudativa è rappresentato da un trattamento continuativo a base di iniezioni intravitreali di farmaci anti-Vegf, in grado di bloccare la proliferazione di nuovi vasi sanguigni all’interno della retina, Continua a leggere su: Liberoquotidiano.it

Mutui, tassi fisso e variabile oggi: andamento e previsioni

(Adnkronos) - Negli ultimi mesi, le banche hanno iniziato una progressiva riduzione dei tassi praticati alle famiglie con il tasso medio fisso che...

Israele, Corte Aja ordina stop offensiva su Rafah ma raid continuano

(Adnkronos) - La Corte suprema delle Nazioni Unite ha ordinato a Israele di fermare “immediatamente” l'assalto militare alla città meridionale di Gaza, Rafah,...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!