Sab 25 Maggio 2024

Radioterapia sempre più precisa: segue il tumore al polmone durante il respiro

Notizie dal webRadioterapia sempre più precisa: segue il tumore al polmone durante il respiro

Per la prima volta in Europa – e la quarta nel mondo – un nuovo sistema di tracking permette di mirare al tumore in modo molto più preciso, risparmiando i…, Una radioterapia così precisa da seguire persino i più piccoli movimenti del corpo durante la respirazione, per mirare al tumore ed evitare i tessuti sani in maniera molto accurata. È stata utilizzata, per la prima volta in Europa (la quarta a livello mondiale), su un paziente italiano di 85 anni con un tumore del polmone nello stadio iniziale presso l’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino. Utile per i pazienti più fragili Il nuovo sistema di tracking per la radioterapia ha un risvolto importante soprattutto per le persone anziane e più fragili. Il paziente, infatti, non poteva essere operato per via di una grave compromissione della funzionalità respiratoria. Per lo stesso motivo anche il trattamento radioterapico ablativo tradizionale (radioterapia stereotassica), che in genere viene proposto in questi casi come alternativa all’intervento chirurgico, era considerato troppo rischioso. Seguire il movimento con le camere a infrarosso Il nuovo sistema di monitoraggio respiratorio effettua la modellizzazione del movimento respiratorio acquisendo prima le immagini radiografiche. A questo punto, grazie a camere a infrarossi e marcatori posizionati sul torace del paziente, segue il movimento e si adatta automaticamente i fasci della radiazione, risparmiando in modo notevole i tessuti sani. Prima di essere testato alla Radioterapia delle Molinette diretta da Umberto Ricardi, che è anche presidente della Società Europea di Radioterapia Oncologica (Estro), era stato testato solo in altri tre centri in tutto il mondo, due negli Usa e uno in Giappone. tratta di un’evoluzione tecnologica di un trattamento già molto sofisticato – spiega Ricardi – che consente la prima volta di seguire in modo molto preciso un tumore che si muove e di ridurre ulteriormente il volume di polmone sano irradiato e, quindi, la tossicità del trattamento ”. Umberto Ricardi, Continua a leggere su: La Repubblica

Luciano Benetton e il buco da 100 milioni, l’amaro addio: “Sono stato tradito”

(Adnkronos) - "Saremo attorno ai 100 milioni (di buco). Comunque tutto quello che è emerso e sta emergendo da settembre ’23 è una...

Maltempo a Torino, violenta grandinata: previsioni oggi e domani – Video

(Adnkronos) - Violenta grandinata a Torino con strade completamente imbiancate. Come mostrano i tanti video e foto postati sui social acqua mista a...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!