Mer 17 Aprile 2024

Regeni, nel mirino pm Roma altri cinque 007 Egitto

Notizie dal webRegeni, nel mirino pm Roma altri cinque 007 Egitto

I loro nomi spuntano da tabulati telefonici, Ci sono almeno altri cinque uomini appartenenti agli 007 egiziani su cui la Procura di Roma sta svolgendo accertamenti in relazione al rapimento di Giulio Regeni, il ricercatore italiano ucciso nel febbraio del 2016 al Cairo dopo essere stato torturato. Si tratta di cinque colleghi degli ufficiali già iscritti nel registro degli indagati dal pm Sergio Colaiocco il 4 dicembre del 2018. I nomi degli altri agenti della Sicurezza Nazionale spuntano dai tabulati telefonici forniti nei mesi scorsi dalle autorità egiziane. Tra i dodici punti della rogatoria inviata nel maggio del 2019 dai magistrati di piazzale Clodio si fa riferimento agli altri cinque che hanno avuto un ruolo nella vicenda di Regeni. In particolare si chiedeva di “mettere a fuoco il ruolo di altri soggetti della Sicurezza Nazionale che risulta in stretti rapporti con gli attuali cinque indagati”. “Non sono aggiornato sull’incontro tra le due procure” sul caso Regeni – ha spiegato il premier Giuseppe Conte, interpellato dai cronisti sull’incontro di ieri tra le procure di Roma e del Cairo -: “ho letto qualche lancio di agenzia. Ovviamente da un incontro non è che ne deriva automaticamente un riposizionamento dell’Italia, è una questione che seguiamo con la massima attenzione, non rimaniamo affatto indifferenti, ora acquisirò anche maggiori informazioni Non è che c’è un’automatica e biunivoca corrispondenza tra Procura della Repubblica e Palazzo Chigi, non sono nemmeno informato su quanto successo esattamente “. “Non credo che il ritiro dell’ambasciatore sia una soluzione, non l’ho mai creduto per un semplice motivo: l’ambasciatore è sostanzialmente il rappresentante del suo Paese in un altro Paese. Se si toglie l’ambasciatore di fatto si finisce di dialogare, ma a noi interessa dialogare perché dobbiamo avere la verità su Regeni “: ha detto a Radio 24 il sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano. “Le pressioni si fanno in mille modi ,, Continua a leggere su: ANSA.it

Maltempo, pioggia e freddo: meteo cambia in Italia da oggi

(Adnkronos) – La primavera va in pausa in Italia, il quadro meteo cambia da oggi con l’arrivo del maltempo tra freddo, pioggia, vento e...

Attacco Iran, Usa: Israele sceglie risposta ma no escalation

(Adnkronos) – Israele deciderà se e come rispondere all’attacco dell’Iran. Gli Stati Uniti, però, non vogliono un’escalation nella regione. E’ il messaggio che Washington...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!