Sab 20 Aprile 2024

Soldi dal Venezuela al M5S, la procura di Milano vuole vedere il documento sospetto

Notizie dal webSoldi dal Venezuela al M5S, la procura di Milano vuole vedere il documento sospetto

Davide Casaleggio: «Non è tollerabile l’utilizzo di un foglio palesemente taroccato», MILANO. La domanda per diffamazione presentata da Davide Casaleggio entrerà a far parte del fascicolo aperto dalla procura milanese sui presunti fondi neri che il Movimento 5 Stelle avrebbe ricevuto dal Venezuela nel 2010. L’inchiesta a “modello 45”, senza accuse e senza indagati, che il procuratore aggiunto Maurizio Romanelli ha aperto dopo lo scoop del quotidiano Abc muove i primi passi. Il primo passaggio obbligato dell’inchiesta è l’acquisizione del documento dei servizi segreti sulla base del quale il giornalista spagnolo Marcos Garcia Rey ha scritto che dieci anni fa il nascente Movimento 5 Stelle sarebbe stato finanziato dall’allora ministro degli esteri Maduro, sotto il regime di Chavez, con 3 milioni e mezzo di euro in contanti. Per questo la procura sta preparando un ordine di investigazione europea da inviare alle autorità spagnole. Nell’ambito dell’inchiesta sarà poi sentito il console Giancarlo Di Martino che, secondo la ricostruzione fornita nell’articolo avrebbe consegnato la valigetta carica di contanti a Gianroberto Casaleggio, fondatore con Beppe Grillo del Movimento, deceduto nel 2016. «Accolgo con favore l ‘apertura dell’inchiesta avviata per fare luce sul fango gettato contro mio padre. Ho depositato ieri sera una domanda chiedendo che venga riunita al fascicolo di inchiesta già aperto per fornire ulteriori informazioni al riguardo »ha spiegato il figlio di Casaleggio, Davide. «Non credo sia tollerabile – si legge in un post sul Blog delle Stelle – in un sistema democratico che viene utilizzato un foglio palesemente contraffatto unito ad una storia assurda per screditare una persona che non c’è più. Invito tutti coloro che hanno informazioni al riguardo a fornire a me o alla procura gli elementi che hanno fatto luce su chi e perché abbia voluto buttare fango sul ricordo di mio padre. Andrò fino in fondo ». I perché dei nostri lettori “Mio padre e mia madre leggevano La Stampa ,, Continua a leggere su: Lastampa.it

Inaugurato a Shanghai palazzo firmato da archistar italiano Casamonti

(Adnkronos) – Inaugurato stamani a Shanghai uno dei più importanti nuovi palazzi del centro finanziario della Cina firmato dallo studio fiorentino Archea dell’architetto di...

Pulp Fiction, il cast si riunisce a Los Angeles per i 30 anni del film – FOTO

(Adnkronos) – Il cast del film ‘Pulp Fiction’ si è riunito a Los Angeles per i 30 anni della pellicola, diretta da Quentin...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!