Sab 13 Aprile 2024

Tra 7 giorni “sparisce” il cash: cosa cambia con carte e Fisco

Notizie dal webTra 7 giorni "sparisce" il cash: cosa cambia con carte e Fisco

Addio amato cash. La riduzione al tetto al contante è uno dei cavalli di battaglia di questo governo. Dal primo di luglio la soglia scende a 2mila euro (1.999.99…, Dal primo luglio parte il credito d’imposta del 30 per cento per chi usa il Pos. Ma si tratta di una procedura complessa. E le multe sono dietro l’angolo Addio amato cash. La riduzione al tetto al contante è uno dei cavalli di battaglia di questo governo. Dal primo di luglio la soglia scende a 2mila euro (1.999,99 euro). E, dallo stesso giorno, si dà il via al credito d’imposta per le commissioni addebitate per l’utilizzo del Pos. È un modo per agevolare i pagamenti elettronici. In sostanza, i costi sostenuti da professionisti e dalle imprese sulle transazioni effettuate mediante l’accettazione di carte di credito, debito ed altri pagamenti elettronici tracciabili si trasformerà in un bonus fiscale pari al 30% di quanto addebitato per spese bancarie. incentivo della moneta elettronica. E va in favore di una modernizzazione dei rapporti commerciali. Ma la misura prevista del 30% di credito d’imposta da sola non basterà. Serviranno altre azioni per rendere il meccanismo più vantaggioso per tutti. A partire dalla riduzione degli oneri bancari, con relative tasse alla cassa.Per ottenere il credito dovrà essere inviato una comunicazione all’Agenzia delle entrate in cui andranno evidenziati il ​​numero delle operazioni effettuate nel periodo di riferimento e gli importi delle commissioni e dei costi fissi periodici addebitati dagli operatori finanziari che mettono a disposizione il Pos. Una procedura tutt’altro che semplice quella prevista dalla stessa Agenzia. La comunicazione dovrà essere effettuata, infatti, entro il 20 del mese successivo. Ed il credito, maturato con cadenza mensile, potrà essere utilizzato a decorrere dal mese che segue. Quindi successivamente all’invio delle comunicazioni.Questa disposizione si applica ai contributi che nell’anno precedente (quindi il 2019) ha realizzato ricavi o compensi fino a 400mila euro. Il credito sarà utilizzabile, come scrive il Corriere della Sera, esclusivamente in, Continua a leggere su: Ilgiornale.it

Superenalotto, oggi centrato un ‘5+1’ da oltre 637mila euro

(Adnkronos) – Nessun ‘sei’ al concorso Superenalotto – SuperStar numero 59 di oggi, 13 aprile 2024. E’ stato centrato un ‘5+1’ da 637.069,52...

Attacco Iran, ‘allerta totale’ in Israele: nuove misure d’emergenza

(Adnkronos) – L'”allerta totale” è stata dichiarata dall’esercito di Israele per un possibile attacco dell’Iran. Il portavoce delle forze di difesa israeliane ha precisato...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!