Sab 25 Maggio 2024

Vertice Ue, i punti della discordia

Notizie dal webVertice Ue, i punti della discordia

I principali nodi su cui i leader Ue si confrontano da tre giorni a Bruxelles senza riuscire a trovare un accordo sono: l’ammontare degli aiuti a fondo perduto, le procedure…, I principali nodi su cui i leader Ue si confrontano da tre giorni a Bruxelles senza riuscire a trovare un accordo sono: l’ammontare degli aiuti a fondo perduto, le procedure della relativa ‘governance’, l’entità dei rimborsi ad alcuni Paesi, il legame tra erogazione dei fondi europei e il rispetto dello stato di diritto, l’ampiezza del bilancio Ue 2021-2027 (ANSA) I principali nodi su cui i leader Ue si confrontano da tre giorni a Bruxelles senza riuscire a trovare un accordo sono: l’ammontare degli aiuti a fondo perduto, la procedura della relativa ‘governance’, l’entità dei rimborsi ad alcuni Paesi, il legame tra erogazione dei fondi europei e il rispetto dello stato di diritto, l’ampiezza del bilancio Ue 2021-20272 ‘di lettura L’ammontare degli aiuti a fondo perduto, le procedure della relativa “governance”, l’entità dei rimborsi ad alcuni Paesi, il legame tra erogazione dei fondi europei e il rispetto dello stato di diritto, l’ampiezza del bilancio Ue 2 021-2027. Sono questi i nodi principali su cui i leader Ue si confrontano da tre giorni a Bruxelles senza riuscire a trovare un accordo. Aiuti a fondo perduto I 500 miliardi proposti dalla Commissione Ue sono troppi per i Paesi “frugali”. Olanda, Austria, Danimarca, Svezia e Finlandia vorrebbero scendere ben sotto la soglia dei 400 miliardi, ampliando la quota dei prestiti, fissata inizialmente a 250 miliardi, per un importo complessivo di 750 miliardi indicato per il Fondo di recupero. Gli aiuti alla governance I frugali, Olanda in testa, vogliono un meccanismo che consenta loro di porre un veto all’approvazione dei piani che possono essere presentati dai singoli Paesi e che saranno esaminati dalla Commissione. Stessa cosa per quanto riguarda lo stop all’erogazione dei fondi nel caso in cui il Paese interessato non rispetti gli impegni indicati nel piano. Il compromesso potrebbe essere il cosiddetto “super freno d’emergenza” con la, Continua a leggere su: Il Sole 24 Ore

Mutui, tassi fisso e variabile oggi: andamento e previsioni

(Adnkronos) - Negli ultimi mesi, le banche hanno iniziato una progressiva riduzione dei tassi praticati alle famiglie con il tasso medio fisso che...

Israele, Corte Aja ordina stop offensiva su Rafah ma raid continuano

(Adnkronos) - La Corte suprema delle Nazioni Unite ha ordinato a Israele di fermare “immediatamente” l'assalto militare alla città meridionale di Gaza, Rafah,...

Segui Corriere Flegreo su Google News

Questo sito contribuisce alla audience di "Magazine". Testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale di Napoli al nr. 32 del 26.04-2005. Alcuni testi citati o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore vogliate comunicarlo via e-mail all'indirizzo segnalazioni@corriereflegreo.it per provvedere alla conseguente rimozione o modificazione.

error: Il contenuto è protetto!!